Immagine 49

Accaldate e Scollate: Vertiginosi Decolletè a Y a V e a U

Prima che l’Estate ci scappi di nuovo o in previsione di “svernate” in fuga verso orrizzonti tropicali, passiamo in rassegna uno dei temi più caldi, o più rinfrescanti, dipende dai punti di vista, dell’Estate 2015: gli scollli da portare con savoir faire e molta cautela, sia sugli abitini che sui top, nonchè su giacche scamiciate, pensate per sfidare anche le temperature più afose.

Una tendenza destinata a durare quella delle scollature al limite dell’osè.(segue illustrazione ©Paola Canti, 2006)
invite

Saper portare con sofisticatezza e disinvoltura tale importanza non è da tutte, sopratutto non per seni troppo procaci. Scolli vertiginosi, sia davanti che dietro sono la promessa per l’outfit estivo più sexy che ci sia, oltre al ritrovato crop-top.

Busti scolpiti, decolletè armonici e sinuosi sono sotto le luci spot.

Scolli a V e scolli tondi da capogiro mostrano nudità studiate, rigorose e sensuali.

Dall’abito da sera ai vestitini négligé, ogni spunto è buono per valorizzare un corpo minuto, sinuoso e chic, sempre con discrezione.

Ecco 2 proposte agli antipodi, in termini di uso: Valentino e Clhoè. Il primo in una versione gran soireè nel bellissimo blu oltremare satinato, con stampa piazzata dal sapore esotico.

Immagine 49

Il secondo, Clhoè, nell’abito drappeggiato color menta, che lo rende ancora più fresco, all’insegna del see-through a corolla, appeso alla leggera fettuccia a Y da fronte a retro, leggiadro e sbarazzino, ideale anche come copricostume chic e abito da cocktail, per un’allegra passeggiata sul lungolago col fidanzato o per un aperitivo da prolungare nella movida delle serate estive al mare e sulle isole. Abitino che mette in evidenza in maniera smaliziata spalle, seno, dorso, vita e persino le ascelle. Non era una battuta! L’ascella è sicuramente una comfort zone che può valorizzare e differenziare di molto la bellezza e la tonicità di un corpo, come quello delle più giovani e delle più toniche e sportive. La linea che unisce il seno alla zona ascellare, nella parte inferiore del braccio e laterale del busto, deve essere bella tonica e creare una linea unica con i muscoli pettorali, arrivando possibilmente ad un seno sodo e alto. Torna un dettaglio che sprigiona tutta la sensualità dei giri scesi o scoperti. A maggior ragione se il focus visivo si amplia sul torace nudo.

Segreti di bellezza che purtroppo o per fortuna non fanno al caso di tutte!

Immagine 50

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>